Customer care

Gorent

Calendario

M T W T F S S
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020” INNOVAZIONE SOSTENIBILE NEL TRASPORTO RIFIUTI | Gorent Spa

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020” INNOVAZIONE SOSTENIBILE NEL TRASPORTO RIFIUTI

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020” INNOVAZIONE SOSTENIBILE NEL TRASPORTO RIFIUTI

GORENT S.p.A.

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020”
INNOVAZIONE SOSTENIBILE NEL TRASPORTO RIFIUTI

Gorent SpA nasce nel 2002 a Firenze ed opera nel settore del noleggio di veicoli a basso impatto ambientale per i servizi di igiene urbana, quali ad esempio la raccolta ed il trasporto dei RSU, lo spazzamento strade ed altri servizi connessi.
Gorent è oggi leader in Italia nel supporto ai servizi ecologici ed industriali. Con un parco mezzi di circa
380 unità ed una clientela che annovera le principali aziende pubbliche e private nel settore dei servizi, posizionate su tutto il territorio nazionale, GORENT S.P.A. offre soluzioni di noleggio personalizzate atte a soddisfare qualunque esigenza in fatto di igiene urbana.
Due sono i principali obiettivi che Gorent si pone da sempre: la soddisfazione del cliente e il rispetto per l'ambiente in cui viviamo
Oggi Gorent è in grado di garantire un vero e proprio servizio di noleggio full service che comprende l’assistenza 24 ore e la manutenzione ordinaria e straordinario dei veicoli tramite officine autorizzate.
Il Cliente si occupa unicamente di mettere a disposizione il personale per lo svolgimento del servizio ed il carburante necessario.
Inoltre i veicoli GORENT S.P.A. sono dotati di una piattaforma telematica denominata ECOFLOT in grado di comunicare i dati del mezzo con connessione VDI, nonché lo stato operativo, i consumi di carburante, le ore di presa di forza ed i chilometri percorsi.
Ecosostenibilità infatti è la parola d'ordine per un'azienda che ha deciso di stringere un patto ideale con le future generazioni, divenuto presto la propria mission: nello sviluppo dell'attività di impresa non si può tralasciare lo scrupoloso rispetto del pianeta su cui viviamo.
Nel 2014 GORENT, a testimonianza del proprio impegno per la sostenibilità sociale ed ambientale, ha realizzato uno studio inerente l’impatto dei propri mezzi sui cambiamenti climatici, ottenendo la certificazione Carbon Footprint da ente terzo accreditato. Tale studio ha permesso di quantificare le emissioni di CO2 connesse all’utilizzo dei mezzi GORENT per il trasporto rifiuti, ottenendo così un valore di CO2 equivalente emesso per kg di rifiuto trasportato.
Al fine di ottimizzare i dati in suo possesso, GORENT ha progettato un intervento volto ad identificare le azioni di miglioramento organizzativo e operativo necessarie per ridurre la Carbon Footprint del proprio servizio, riducendo così le esternalità ambientali legate ai servizi di trasporto rifiuti. Tale progetto è stato realizzato con il contributo importante della Regione Toscana che grazie al Bando Microinnovazione POR Creo 2014-2020, ha supportato l’impegno economico dell’impresa riconoscendo a quest’ultima un contributo pubblico che ha inciso positivamente sull’impatto economico dell’intervento.
Il progetto è stato articolato nelle seguenti attività:
- mappatura dei processi operativi e gestionali finalizzata a definire nel dettaglio le azioni di miglioramento dei processi necessari lo sviluppo commerciale, per il miglioramento delle caratteristiche di sostenibilità della flotta GORENT e per la gestione ed il  miglioramento dei servizi di manutenzione su veicoli.
- identificazione dei processi organizzativi necessari alla gestione del cambiamento, inclusa la definizione di nuove procedure organizzative interne finalizzate a gestire nel tempo le azioni di miglioramento identificate
- identificazione dei principali indicatori di sostenibilità economica, sociale ed ambientale dell’azienda.
- mappatura delle prospettive dei portatori di interesse e delle resistenze al cambiamento (stakeholder engagement)
- implementazione di una nuova modalità di gestione dei principali portatori di interesse attraverso un maggior coinvolgimento diretto ed indiretto nella definizione delle strategie e nella gestione dell’organizzazione
- elaborazione e diffusione del proprio Bilancio Sociale, asseverato da Ente terzo indipendente conforme agli standard GRI
- definizione della strategia di comunicazione verso l’esterno per la valorizzazione delle scelte operate in ambito di sostenibilità e di sensibilizzazione degli stakeholder, su tale tematica

Il progetto INNOVAZIONE SOSTENIBILE NEL TRASPORTO RIFIUTI ha contribuito significativamente al raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi aziendali consentendo di:
- definire una nuova organizzazione in grado di gestire il cambiamento organizzativo e le sfide di crescita dell’impresa
- individuare ruoli e responsabilità per i processi chiavi, in particolare per i di
o progettazione e gestione degli standard organizzativi
o Controllo di gestione, amministrazione e contabilità
o analisi delle performance operative ed economiche
in conseguenza anche della realizzazione del progetto co-finanziato dalla Regione Toscana, l’azienda, ha registrato una significativa crescita:
- delle richieste del mercato;
- del proprio portafoglio clienti;
- delle performance operative;
- delle performance economiche e reddituali.
Le attività di progetto hanno quindi consentito una analisi ed una gestione di dettaglio dei risultati operativi e dei risultati economici conseguiti, sintetizzabili nella seguente analisi Swot

Forze (Strenghts)

Maggior conoscenza e consapevolezza da parte del personale aziendale dell’organizzazione, degli obiettivi e delle strategie aziendali

Chiara definizione di ruoli e responsabilità

Definizione dei processi per:
- Gestione del cliente in particolare dei processi di gare
- Gestione e qualifica dei fornitori
- Gestione delle competenze del personale
- scelta dei Criteri ambientali dei veicoli
- Aspetti di responsabilità sociale e di sostenibilità

Politiche e prassi per la gestione sostenibile dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani Debolezze (Weackness)

Servizi fortemente correlati  alle politiche pubbliche nella gestione dei servizi di raccolta dei rifiuti

 

Opportunità (Opportunities)

Incremento delle relazioni con fornitori qualificati sul territorio nazionale per i servizi di manutenzione

Sviluppo di una rete di imprese  (  a livello nazionale ed internazionale) per la promozione di politiche ed iniziative volte allo sviluppo sostenibile del settore

Sviluppo di servizi ed iniziative per la formazione del personale di guida dei veicoli per la riduzione degli impatti ambientali nella erogazione dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani
Minacce (threats)

Forte competitività del settore

Eventuali nascita di competitors a livello nazionale

GORENT S.p.A.

Project co-financed under Tuscany POR FESR 2014-2020

SUSTAINABLE INNOVATION IN WASTE TRANSPORT

Gorent SpA was founded in 2002 in Florence and operates in the field of low environmental impact vehicle rental services for urban hygiene services, such as RSU collection and transport, sweeping roads and other related services.
Gorent is nowdays the leader in Italy for supporting ecological and industrial services. With a half-car park of 380 units and a customer portfolio that includes the main public and private companies in the services sector, located all over the country, GORENT S.P.A. offers customized rental solutions to meet any need for urban hygiene.
Two are the main goals that Gorent always has: customer satisfaction and respect for the environment where we live.
Today Gorent is able to provide a full-service that includes 24-hour assistance and routine and extraordinary maintenance of vehicles through authorized workshops.
The customer is responsible for providing, personnel with the service and fuel required.
In addition, GORENT S.P.A. are equipped with an ECOFLOT telematics platform capable of communicating vehicle data with VDI connection as well as operational status, fuel consumption, power take-offs and kilometers traveled.
Sustainability is the key word for a company that has decided to make an ideal convenant with future generations, soon becoming its mission: in the development of business activity one can not miss the scrupulous respect of the planet where we live on.
In 2014, GORENT, witnessing its commitment to social and environmental sustainability, conducted a study on the impact of its means on climate change by obtaining the Carbon Footprint certification from an accredited third entity. This study had made it possible, to quantify the CO2 emissions associated with the use of GORENT means for transporting waste, thus obtaining a CO2 equivalent value per kilogram of waste transported.
In order to optimize the data in its possession, GORENT has designed an action aimed for identifying the organizational and operational improvement actions needed to reduce the Carbon Footprint of its service, thus reducing the environmental externalities associated with waste transportation services. This project was realized with the important contribution of the Tuscany Region, thanks to the POR Creo 2014-2020 Micro Innovation Call, supported the company's economic commitment by recognizing the latter with a public contribution that has had a positive impact on the economic aspect of the innovation.
The co-financed project has been divided into the following activities:
- mapping of operational and management processes aimed at defining in detail the actions necessary to improve the processes for commercial development, to improve the sustainability characteristics of the GORENT fleet and to manage and improve vehicle maintenance services.
- identifying the organizational processes needed to manage change, including the definition of new internal organizational procedures aimed at managing the identified improvement actions over time
- identification of the main economic, social and environmental sustainability indicators of the company.
- mapping prospects of bearers of interest and resistance to change (stakeholder engagement)
- Implementing a new management approach for major stakeholders through greater direct and indirect involvement in defining strategies and managing the organization
- elaboration and dissemination of its Social Report, assured by independent third party in compliance with GRI standards
- defining the external communication strategy for the development of the choices made in the field of sustainability and stakeholder awareness on this topic
The SUSTAINABLE INNOVATION IN WASTE TRANSPORT has contributed significantly to the achievement of the company's objectives and goals by enabling:
- Defining a new organization that can handle organizational change and business growth challenges
- Identify roles and responsibilities for key processes, in particular for
• design and management of organizational standards
• Control of management, administration and accounting
•  analysis of operating and economic performance
as a consequence of the realization of the project, co-financed by the Tuscany Region, the company has recorded a significant growth:
- market demands;
- of its customer portfolio;
- operational performance;
- economic and income performance.
The project activities therefore allowed an analysis and detailed management of the operating results and the economic results achieved, which can be synthesized in the following Swot analaysis
Forze (Strenghts)

Increased knowledge and awareness by company staff about organization, goals and business strategies

Clear definition of roles and responsibilities

Defining processes for:
- Customer management in particular of the race processes
- Management and qualification of suppliers
- Management of personnel skills
- choice of vehicle environmental criteria
- Aspects of social responsibility and sustainability

Policies and practices for the sustainable management of municipal waste collection services Debolezze (Weackness)

Services strongly related to public policies in the management of waste collection services

Opportunità (Opportunities)

Increase of relationships with qualified service providers nationwide for maintenance services

Development of a business network (nationally and internationally) for the promotion of policies and initiatives aimed at sustainable development of the sector

Development of Services and Initiatives for the Training of Vehicle Driving Officers for the Reduction of Environmental Impacts in the Delivery of Urban Waste Collection Services Minacce (threats)

Strong competitive edge in the industry

Eventual birth of competitors at national level